Come vasi...

Ci sono sei vasi: uno di terracotta, uno di legno, uno di bronzo, uno di ottone, uno di argento e uno d'oro. 


Quando li avrete riempiti tutti d'acqua, in essi vedrete un unico riflesso del sole. 


Potreste dire che quel riflesso è buono in un vaso cattivo in un altro? 


Il valore di ciascun vaso è diverso, d'accordo; quello di terracotta è di scarso valore e quello d'oro è molto pregiato. 


Ogni vaso sarà valutato in modo diverso, ma il riflesso del sole che è in tutti ha lo stesso valore in ciascuno di essi. 


I vasi sono un prodotto della natura. 

Quello d'oro, per esempio, potrebbe simboleggiare un'indole spirituale. 


Perciò i vasi possono essere diversi quanto al valore. 

Un vaso è buono, un altro può essere paragonato ad un infinito oceano d'oro. 


Il sole è in una dimensione trascendentale, mentre i vasi variano. 


Gli esseri umani sono come questi vasi. 


Senza recipiente non è possibile metterci dentro l'acqua e senza acqua non ci può essere il riflesso del sole. 


Per avere dunque la visione del riflesso solare, ci vogliono vasi e nei vasi ci vuole l'acqua. 


L'acqua è la cuore, il vaso è il corpo umano ed il riflesso del sole è lo Spirito che abita nel corpo. 


Questo Spirito è unico e medesimo in tutti gli esseri. 


Tutte le differenze che si riscontrano riguardano solamente il contenitore, il corpo. 


Se si fa una ricerca in questo senso, si .scoprirà che i difetti rilevabili riguardano il corpo e la mente, non lo Spirito. 


Può darsi che in alcuni vasi ci sia dell'acqua sporca, che in altri ci sia dell'acqua pura e in altri anche dell'acqua in agitazione. 


Il riflesso dell'acqua pura sarà limpido,

quello dell'acqua in movimento sarà confuso

e quello dell'acqua fangosa opaco o assente.


Scrivi commento

Commenti: 0